info@bagliettoandpartners.com +39 06 48 79 38 01

Le scelte della consulenza HR nel New Normal

di Mario Baglietto, Adjunct Professor LUISS Business School, Managing Director Baglietto & Partners

La consulenza HR nel 2020 è chiamata ad affrontare scelte strategiche: “we are not going back to normal”, anche qui vale il monito di Gideon Lichfield dell’MIT (https://www.technologyreview.com/2020/03/17/905264/coronavirus-pandemic-social-distancing-18-months/).

A mio parere, la scelta più rilevante ruota intorno a un paio di domande che la consulenza si è sempre posta, e che oggi, in tempi Covid, richiedono risposte chiare e innovative: cosa offriamo, un prodotto o un servizio? Come vogliamo soddisfare le esigenze dei nostri clienti, con più qualità o con più efficienza?

Per il team di Baglietto & Partners, queste sono domande che ci siamo sempre posti e che, in particolare, ci hanno appassionato in questi ultimi mesi.

Per noi, il principio guida di tutte queste domande sta nella prima parola: COME.

Come:

  • offrire ai partecipanti un’esperienza digitale di Assessment Center positiva e che produca dati di alta qualità?
  • proporre un percorso di Development individuale/di team digitale, immersivo e ad alto impatto?
  • costruire un setting digitale di percorso formativo fortemente esperienziale e di apprendimento attivo?
  • valorizzare al meglio le potenzialità della tecnologia, delle piattaforme e dei tool in tutti i nostri interventi?

Per noi, per le nostre risposte concrete abbiamo scelto un altro principio guida: AD HOC.

Abbiamo scelto piattaforme, tool e soluzioni consulenziali ad hoc, elementi scelti e sviluppati avendo a mente la natura specifica e la personalizzazione necessaria per interventi di Assessment Center, Sviluppo e Formazione Esperienziale (link al nostro sito con l’oggetto grafico).

Noi crediamo che questi interventi, i nostri interventi per i nostri clienti richiedano approcci e strumenti nuovi, pensati per soddisfare al meglio le specifiche experience di formazione, development e assessment.

Cosa ne pensate?

In un buon ristorante, per vostro figlio scegliereste patatine fritte stile McDonald, tutte uguali fra loro e prodotte in serie, o patatine fritte tagliate una per una e cucinate con cura?

admin